Videosorveglianza IP

Filtri attivi

Prezzo 349,90 €

Dome ptz ip 2 megapixel Zoom ottico 10x Onvif 2.4

Telecamera per la videosorveglianza IP HD, modello Mini Dome Ptz con Ir da esterno Pan Tilt e zoom. Risoluzione 2.0 Megapixel con sensore d'immagine 1/2.7" Omnivision + Hisilicon Hi3516C, Zoom ottico 10x Menu OSD, Illuminatore led IR 16 X 6  ir portata 90 metri. Compatibile Onvif. Protezione IP66.

Prezzo 959,00 €

Kit Videosorveglianza IP LS IP Nvr 8 canali + 8 telecamere Bullet 2...

kit videosorveglianza 8 canali IP con sistema Poe Hd comprensivo di 8 telecamere con una risoluzione di 2 megapixel, questo sistema di videosorvelianza per la casa el l'ufficio adotta il sistema PoE ciò significa che il segnale video e l'alimentazione passano sullo stesso cavo . Il kit comprande N.1 NVR 8 Canali PoE, 8 Telecamere 2mpx Bullet Ottica fissa 3,6 mm

Prezzo 499,00 €

Telecamera Videosorveglianza ip Dome Ptz 7" 2 Mpx 1/2.7" Sensore...

Telecamera per la videosorveglianza IP HD, modello Dome 7" Ptz con Ir da esterno Pan Tilt e zoom. Risoluzione 2.0 Megapixel con sensore d'immagine 1/2.9" Sensore Immagine + hisilicon 3516C Zoom ottico 22x Menu OSD, Illuminatore led IR 22x8 pcs ; 16x6 PCS  ir portata 120 metri. Compatibile Onvif 2.4 Protezione IP66.

Prezzo 450,00 €

Kit videosorveglianza ip 4 Telecamere IP poe 1080p

kit videosorveglianza ip poe per la casa e l'ufficio, include 1 nvr 4 canali con 4 porte poe integrate 4 telecamere bullet per esterno ed interno da 2 megapixel 3,6mm. Compatibile Onvif 2.4. Sistema di videosorveglianza ip con sistema cloud integrato e visione notturna fino a 30 metri

Telecamera Ptz 5 Megapixel 22 X Visione Notturna 120 Metri
  • -30%
  • Non disponibile
Prezzo 391,30 € -30% Prezzo base 559,00 €

Telecamera IP Onvif 5MP PTZ H.265 22X P2P PoE Lurtek

Telecamera per la videosorveglinza IP Speed Dome PTZ da esterno ed interno con risoluzione 5 MPX, sensore d'immagine 1/2.9" Sony + HiSilicon Hi3516C Compressione H.265 Illuminatore IR 4 Led DOT Ampia portata fino a 90 metri Invisibili Cloud P2P e Protezione IP66 Onvif e Doppia Alimentazione DC e PoE

Videosorveglianza ip

La possibilità di installare un sistema videosorveglianza ip all'avanguardia è un'opportunità fondamentale per la protezione di ambienti interni ed esterni da eventuali malintenzionati. Questo consente di monitorare in tempo reale gli spazi, o di rivedere a distanza di tempo le immagini stoccate per verificare i movimenti avvenuti all'interno delle nostre proprietà, per questo motivo la videosorveglianza è il complemento più efficace di tutti i sistemi antifurto disponibili sul nostro sito.

Che cos'è la videosorveglianza ip?

Il funzionamento della rete internet si basa su di uno specifico protocollo: questo fa sì che le reti facenti capo ad internet possano comunicare tra loro nonostante le loro differenze di tecnologia, prestazioni e gestione. Questo protocollo è detto IP, acronimo di Internet Protocol, e rappresenta l'interprete che consente a reti eterogenee di interoperare tra loro, realizzando di fatto l'internet working. Qualsiasi dispositivo che venga collegato alla rete internet si dice "host": al suo interno è presente una specifica scheda, detta interfaccia, grazie alla quale avviene il collegamento alla rete, previa assegnazione dello specifico indirizzo IP. Questo altro non è che una serie numerica che identifica in maniera univoca l'host, cioè il computer, il palmare, lo smartphone o un'elettrodomestico, come una carta di identità.

Dispositivi per la videosorveglianza ip

I dispositivi che fanno di un sistema di videosorveglianza dei sistemi videosorveglianza IP quindi sono:

  • telecamere IP: trasmettono dati già compressi per l'internet via cavo
  • telecamere IP wireless via wi-fi
  • NVR: registratori video specifici per l'archiviazione dei dati
  • computer
  • dispositivi di rete

Perché installare un impianto videosorveglianza ip?

Quando abbiamo l'opportunità di realizzare un sistema di videosorveglianza ex novo per la nostra abitazione o per il luogo di lavoro, la scelta di un kit telecamere ip comporta considerevoli vantaggi rispetto ai sistemi analogici:

  • collegamento delle telecamere IP tramite switch con necessità di posizionare un singolo cavo (lo switch consente la trasmissione in contemporanea da più dispositivi senza collisione dei dati)
  • telecamere IP wi-fi per luoghi non raggiungibili via cavo
  • produzione di dati video già pronti per l'archiviazione nel Cloud, senza necessità di aggiungere un videoregistratore al sistema

Tutte queste peculiarità fanno della videosorveglianza ip il sistema più all'avanguardia in materia di raccolta di dati video, grazie al numero ridotto di infrastrutture e dispositivi da prevedere rispetto ai sistemi tradizionali, alla possibilità di installazione delle telecamere in qualsiasi zona interna ed esterna, e alla semplicità di gestione dei dati secondo le nostre possibilità e preferenze. 

Caratteristiche delle telecamere per la videosorveglianza ip

videosorveglianza ip e Megapixel

Le telecamere IP hanno ormai raggiunto risoluzioni altissime delle immagini.

  • telecamere IP da 2 Megapixel o 1080P
  • telecamere IP da 8 Megapixel o 4K 
  • telecamere IP da 12 Megapixel o 8K

Ciò permette di scegliere secondo le proprie esigenze la telecamera ideale per catturare i più piccoli dettagli anche nelle zone più sensibili, cioè ove sia necessario identificare al meglio ad esempio un volto o un numero di targa.

videosorveglianza ip e telecamere PTZ

L'acronimo PTZ sta per le sigle Pan/Tilt/Zoom. Le telecamere IP PTZ sono dotate della possibilità di controllare la posizione ed il movimento delle lenti in tempo reale, sia da remoto via web, sia tramite software specifici.

  • Pan è il movimento orizzontale, o destra-sinistra
  • Tilt è il movimento verticale, o su-giù
  • Zoom è la focale variabile che consente di ingrandire l'immagine o allargare l'inquadratura a una zona più ampia

Grazie a questo tipo di telecamere IP l'efficacia del controllo a distanza viene massimizzata, rendendole adattabili ad ogni necessità di monitoraggio di momento in momento direttamente da parte dell'operatore.

ONFIV e ip videosorveglianza

Un aspetto molto importante quando si sceglie di installare telecamere IP o videoregistratori NVR IP, che essi siano filari o wireless, è che questi siano conformi al protocollo ONFIV. Questa sigla sta per Open Network Video Interface Forum. Si tratta del nome di una organizzazione mondiale che si occupa di favorire l'intercomunicabilità dei sistemi di videosorveglianza ip, rendendo compatibili tra loro componenti prodotte da aziende diverse. La compatibilità dei diversi sistemi viene attuata agendo su protocolli di comunicazione e flusso dei dati, assegnazione degli indirizzi IP, controllo da remoto e visualizzazione. Le aziende produttrici adottano volontariamente alle specifiche emanate dall'ONFIV, ottenendone la certificazione. Tutti dispositivi che possiedono questa attestazione sono compatibili tra loro, e consentono la realizzazione di sistemi completi anche installando dispositivi provenienti da differenti produttori.

Compressione dei dati e streaming nella videosorveglianza ip

Le telecamere IP e gli NVR di qualità sono dotati dei formati di compressione più efficaci, come il cosiddetto H.265. L'High Efficiency Video Coding, o HEVC, o H.265, ha sostituito lo standard di compressione video conosciuto come MPEG-4: questa modalità di compressione dei dati migliora la qualità del video supportando l'alta definizione a 8K. La compressione H.265 - e sue varianti - consente un risparmio di spazio di archiviazione importante, sia in termini di stoccaggio su disco rigido, che di velocità di trasmissione sulla banda occupata dalla rete. I dispositivi per videosorveglianza ip inoltre sono dotati di tre diverse modalità di streaming. Il termine streaming identifica il flusso di dati telematici di tipo audio/video, che vengono riprodotti man mano che raggiungono il dispositivo ricevente. Ogni modalità è caratterizzata da specifici gradi di compressione e risoluzione dell'immagine, a seconda del dispositivo da cui viene effettuato il collegamento.

videosorveglianza ip e PoE

Le telecamere IP possono essere collegate tramite cavo di rete di tipo "PoE", in grado di provvedere non solo alla trasmissione dei dati ma anche all'alimentazione del dispositivo. La sigla PoE è l'acronimo di Power over Ethernet. Ciò significa che per alimentare la telecamera basterà collegarla a uno switch PoE o a un NVR PoE, semplificando ulteriormente la realizzazione del sistema di videosorveglianza ip. La soluzione si presta particolarmente bene in tutti quei casi in cui non sia possibile raggiungere il dispositivo con un cavo di alimentazione tradizionale, come ad esempio per telecamere poste all'esterno, su pali o supporti dedicati, ma soprattutto per ridurre i costi di cablaggio. L'alimentazione con ausilio del PoE, permette una lunghezza di cavo di rete di circa 100 metri; naturalmente nel caso in cui sia necessaria una lunghezza maggiore del cavo di rete, è sempre possibile collegare le telecamere ad un'alimentatore - o relè di potenza, o relè di segnale, - di tipo 12 VDC.

Il Cloud per la videosorveglianza ip

Le telecamere di videosorveglianza producono un flusso di dati video già compresso, destinato ad essere trasmesso via internet. La trasmissione può avvenire in direzione di un dispositivo di archiviazione facente parte del sistema, il videoregistratore, oppure può venire dirottato verso il Cloud.

Cos'è il Cloud per la videosorveglianza ip?

In informatica il Cloud computing, o nuvola informatica, è rappresentato dall'insieme dei servizi resi disponibili grazie alla rete internet, come la trasmissione di dati, la loro elaborazione o archiviazione. Questi vengono offerti da un fornitore, detto cloud provider, su richiesta da parte del cliente finale: sfruttando una semplice connessione ad internet via cavo o wireless, è possibile attingere in remoto ai servizi di cui abbiamo bisogno, senza dover installare particolari software o estendere la memoria del nostro PC. Oltre alle figure di fornitore e cliente finale, può esistere quella intermedia di amministratore: il cliente amministratore "filtra" l'offerta del fornitore, selezionandone i servizi ed effettuandone la configurazione secondo le necessità del cliente finale. Nel caso del servizio di stoccaggio dei dati, viene automaticamente e regolarmente creata una copia di sicurezza degli stessi, detta backup, in modo da massimizzare l'affidabilità del servizio.  

videosorveglianza ip e Server Cloud P2P

Nella videosorverglianza IP il Cloud può servire non solo ad immagazzinare i dati, ma anche per controllare le telecamere da remoto, in particolare le telecamere IP PTZ. Dal momento che ogni telecamera è dotata di indirizzo IP, può venire gestita da remoto attraverso le specifiche applicazioni di controllo di attivazione, disattivazione, orientamento e zoom delle lenti. Questa particolare tipologia di Cloud dedicata ai sistemi di videosorveglianza ip viene detta Cloud peer to peer - da pari a pari, cioè senza la consueta gerarchia client/server - , abbreviato in Cloud P2P. Essa prevede:

  • telecamera IP o videoregistratore IP che supportino la tecnologia P2P
  • server Cloud P2P collegato ed in esecuzione

Le telecamere invieranno al Cloud P2P non solo i dati raccolti, ma anche tutte le informazioni necessarie per l'accesso alla propria gestione da remoto. All'utente sarà possibile accedere al dispositivo di controllo delle telecamere direttamente da smartphone, tablet o PC remoto attraverso uno user name, una password e per finire uno specifico codice, per la massima sicurezza dell'impianto di videosorveglianza ip. Allarmiwireless mette in grado i propri clienti di accedere a server Cloud gratuiti per la gestione delle telecamere con tecnologia P2P: i servizi di cloud storage più conosciuti sono Google Drive e Dropbox.  

Registratori video IP

Come è stato detto, i sistemi di videosorveglianza ip non necessitano a priori di installare un videoregistratore perché siano perfettamente funzionanti, grazie al fatto che i dati video possono venire trasferiti direttamente in rete. Tuttavia, se preferiamo completare il sistema con un registratore video dedicato, possiamo affidarci ai dispositivi dotati di tecnologia IP. Gli apparecchi di registrazione di questo tipo  sono detti NVR, ovvero Network Video Recorder: questi trovano applicazione a corredo delle telecamere IP, secondo la certificazione ONFIV. Alcuni modelli supportano cavi di tipo PoE, consentendo di alimentare direttamente le telecamere ad essi collegate. Gli NVR sono dotati di altissime prestazioni, supportando formati video 4K o 8K. I videoregistratori IP non solo ricevono e archiviano i dati trasmessi dalle telecamere IP, ma ne consentono la visione direttamente o da remoto, sempre tramite Cloud P2P. Gli NVR disponibili sul nostro sito sono dotati di:

  • 4 canali
  • 8 canali
  • 16 canali
  • 25 canali

per soddisfare ogni esigenza di ampliamento del sistema di videosorveglianza ip anche successiva al momento della prima installazione.

Kit completi di videosorveglianza ip

Allarmiwireless, oltre ad assistere i propri clienti nella creazione del proprio sistema personalizzato,:

Si tratta di sistemi completi, comprendenti:

Per i Kit di videosorveglianza ip standart

  • telecamere IP a ottica fissa o variabile e
  • videoregistratore NVR, certificati ONFIV e preconfigurati
  • cavi, connettori e spinotti
  • tecnologia Cloud P2P

Per i kit videosorveglianza ip Wireless

Nvr Videosorveglianza Wireless

Telecamere IP Wireless 

kit videosorveglianza ip prezzi 

La pre-configurazione velocizza e facilita enormemente l'installazione e la gestione dei kit, per i quali sarà sufficiente scaricare la relativa applicazione, fornire il codice di accesso ed iniziare ad usare il sistema anche a distanza.

I prezzi dei kit videosorveglianza ip possono variare da 450 euro a salire in base alla qualità delle telecamere richieste.